Italianspiritofart

Notizie flash

Traduttore

Italian English French German Greek Portuguese Russian Spanish Turkish

Informazioni per soci

Tutti i soci ISA avranno diritto ad uno sconto del 10%  presentandosi con la tessera d'iscrizione in  corso di validità presso i negozi aderenti al circuito.

Facebook

Chi è online

 13 visitatori online


Designed by:

Italianspiritofart
Conferenza Rina Papadopulu PDF Stampa E-mail

 

Martedì 24 Aprile l'associazione culturale I.S.A. Italian Spirit of Art in collaborazione con il Liceo Artistico Felice Palma di Massa e con il patrocinio della Provincia di Massa-Carrara, ha ospitato per la prima volta nella nostra città l'artista Rina Papadopulu. L'artista ha tenuto una lezione esclusiva sulla tecnica artistica del Kiri-e. Il Kiri-e è una tradizionale arte giapponese nella quale l'artista realizza le immagini intagliando un sottile foglio di carta, sovrapponendolo ad un altro foglio di diverso colore. Tramite il contrasto le figure diventano quindi visibili ed il risultato è difficilmente distinguibile da un dipinto. L'evento si è svolto nell'aula magna del Palma alle ore 11.30, alla lezione hanno partecipato studenti del Liceo Artistico Felice Palma e molti docenti del Palma e del Gentileschi di Carrara. La Papadopulu ha iniziato la lezione raccontando le sue esperienze in Giappone e di com'è rimasta colpita da questa nobile e antica arte giapponese raggiungendo dei livelli talmente alti da essere notata anche in Giappone, dove è stata invitata dal Maestro Mayano Onodera, vice Presidente dell'associazione Senga che riunisce i grandi maestri giapponesi del Kiri-e ed e' riconosciuta quale “Tesoro Vivente del Giappone”, a mostrare i propri lavori e la propria tecnica ed a seguito di ciò' a diventare membro dell'Associazione stessa. Ad oggi, la Sig.ra Papadopulu è l'unica artista non giapponese che sia mai diventata membro dell'Associazione Senga, nonché' l'unica occidentale a praticare l'arte del kiri-e nel mondo. I ragazzi si sono dimostrati molto interessati e per circa due ore hanno seguito i racconti di Rina affascinati dalle immagini proiettate nel maxischermo, immagini di un mondo giapponese pieno di colori e di fiori. Interessante l'approfondimento sul Kimono, i suoi colori e le sue decorazioni simboliche ricche di significati, hanno stimolato la curiosità di tutti i presenti. Per l'occasione Rina P. ha mostrato ai ragazzi dei veri kimono e molti suoi lavori eseguiti con la tecnica del Kiri-e, tutti gli strumenti necessari per eseguire questa tecnica “artigianale” e ha mostrato della documentazione inedita raccolta durante i suoi viaggi. Parlando con Rina ci ha confessato la sua emozione nel trovarsi di fronte un' aula colma di ragazzi di un Liceo Artistico con antiche tradizioni come il “Palma” ed è rimasta colpita dall'interesse che i ragazzi hanno dimostrato verso l'arte giapponese, per questo motivo ha dato all' I.S.A. la sua disponibilità per un'altra lezione, magari al Gentileschi di Carrara nel prossimo settembre. Per quanto ci riguarda, il nostro esperimentato di unire la tradizionale arte giapponese con l'arte classica europea è riuscito, questo piccolo evento potrebbe diventare l'inizio di un percorso culturale artistico che intreccia la cultura classica italiana con quella giapponese, essendo il Palma una scuola nata nel '800 come scuola d'arte “teorico-pratica” ed essendo il Kiri-e una tecnica artistica antichissima nata e sviluppata da abilissimi “artigiani” giapponesi, abbiamo ritenuto che non ci fosse posto migliore in tutta la nostra provincia dove proporre questo evento. Suggestive le immagini di statue classiche che hanno fatto da cornice alla presentazione di opere Giapponesi.

ISA Italian spirit of art

Il presidente Paolo Ramagini

 
Rina Papadopulu PDF Stampa E-mail

Martedi 24 Aprile l'associazione culturale I.S.A. Italian Spirit of Art in collaborazione con il Liceo Artistico Felice Palma di Massa ha l'onore di ospitare per la prima volta nella nostra città l'artista Rina Papadopulu che terrà una lezione esclusiva sulla tecnica artistica del Kiri-e.

Il Kiri-e è una tradizionale arte giapponese nella quale l'artista realizza le immagini intagliando un sottile foglio di carta, sovrapponendolo ad un altro foglio di diverso colore. Tramite il contrasto le figure diventano quindi visibili ed il risultato è difficilmente distinguibile da un dipinto.

L'evento si svolgerà nell'aula magna del Palma a partire dalle ore 11.30.

La Sig.ra Papadopulu è un'artista di origini bulgare ma residente in Polonia ed è entrata in contatto con l'arte del Kiri-e a causa del lavoro di suo marito. Egli è infatti un ingegnere nucleare cui è stato chiesto di cooperare in Giappone a dei progetti congiunti di ricerca. Trasferitasi in Giappone per seguire il marito, la Sig.ra Papadopulu ha immediatamente apprezzato lo stile di vita e le arti tradizionali giapponesi ed ha studiato e padroneggiato le arti della cerimonia del tè sotto la Maestra Soko Ohno, l'arte della creazione di ventagli sotto la Maestra Fujiko Abe e l'arte dell'ikebana sotto la Maestra Tomiko Oobuchi. Solo in seguito, attraverso una serie di coincidenze, la Sig.ra Papadopulu è entrata in contatto con l'arte del kiri-e. Avendo ricevuto in dono un segnalibro realizzato con la tecnica dell'intaglio della carta, ne è rimasta colpita al punto da decidere di imparare l'arte del Kiri-e. Ha praticato da sola per diversi anni, poiché nessuno avrebbe insegnato la tecnica ad una “straniera”, realizzando opere via via più complesse, che erano donate alle persone a lei care finchè i suoi lavori non sono stati notati ed è stata persuasa ad esibire le proprie opere. Da allora ha esposto i propri lavori sia in mostre personali, che durante festival dedicati alla cultura giapponese sia in Italia (Recentemente è stata ospite del Festival sul Giappone organizzato a Firenze dall'Associazione Iroha di cui è membro e del Festival dell'Oriente, tenutosi a Carrara a Novembre) che in Polonia (notevole la mostra tenuta alla Biblioteka Slaska di Katowice alla quale ha partecipato l'allora ambasciatore giapponese in Polonia, Sua Eccellenza Yuichi Kusumoto), lasciando senza parole anche i visitatori giapponesi intervenuti a detti eventi i quali non potevano che rimanere sorpresi dal fatto che una “straniera” fosse diventata maestra di un'arte tradizionale giapponese. Il suo talento ha raggiunto anche il Giappone, dove è stata invitata dal Maestro Mayano Onodera, vice Presidente dell'associazione Senga che riunisce i grandi maestri giapponesi del Kirie ed e' riconosciuta quale “Tesoro Vivente del Giappone”, a mostrare i propri lavori e la propria tecnica ed a seguito di cio' a diventare membro dell'Associazione stessa. Ad oggi, la Sig.ra Papadopulu e' l'unica artista non giapponese che sia mai diventata membro dell'Associazione Senga, nonche' l'unica occidentale a praticare l'arte del kiri-e nel mondo.

 
ISADAY PDF Stampa E-mail


Il giorno 21 Aprile si svolgerà per il secondo anno consecutivo l'ISA DAY, il raduno annuale di tutte quelle persone che nella loro vita hanno avuto un contatto con l'Istituto Statale d'Arte Felice Palma di Massa.
Come l'anno precedente l'evento iniziarà davanti al Palma alle ore 17.30 dove, tempo permettendo, si svolgerà una mostra artistica con opere eseguite da ex studenti e da altri artisti appartenenti al mondo dell'ISA.
L'esposizione terminerà alle ore 20.00 circa ma la festa continuerà al Vespucci20, a Marina di Massa, dove dalle ore 21.00 ci sarà un buffet riservato ai soli soci appartenuti o appartenenti al Felice Palma. La serata proseguirà con musica anni '80.
Le prenotazioni possono essere richieste direttamente a scuola Sabato 14 aprile e Sabato 21 Aprile, dalle ore 10.00 alle ore 12.15 - oppure tutti i giorni presso il negozio LAB di Marco Lorieri.
Attenzione, per effettuare la prenotazione è necessario essere socio ISA.
Sarà possibile ricevere la tessera socio al momento della prenotazione.

Vi aspetto numerosi

Saluti

Il presidente
Paolo Ramagini
 
Premiazione tessera PDF Stampa E-mail
Sabato 25 Febbraio 2012 15:56


 

Oggi l'ISA ha premiato ufficialmente la vincitrice del concorso "Tessera annuale ISA 2012" La premiazione è avvenuta nell'aula D1 dell' Istituto Statale d'Arte Felice Palma. Francesca Spina ha ricevuto un attestatodi merito; un buono spesa da euro 100 utilizzabile presso "Barsotti Giuseppe Belle Arti" e la tessera ISA 2012 con il numero 1 (e non è poco).

Un ringraziamento particolare alla prof. Giovanna Dell'amico per la gentile collaborazione e disponibilità, un plauso a tutti i ragazzi della 5 B sezione Grafica, per averci piacevolmente messo in difficoltà nella scelta delle bozze presentate, tutte meritevoli e di buona qualità. Francesca Spina, ha ricevuto anche i complimenti del noto designer Dodo Arslan durante la sua visita al Palma.

Ringraziamo infine per la sua pazienza, anche la prof. Paola Cargiolli, scusandoci per averle rubato qualche minuto di lezione.

 

Hanno presenziato alla premiazione:

Paolo Ramagini

Paolo Montagna (vice presidente)

Katiuscia Del Sarto (segretaria)

Gianluca Della Bona (socio ISA)

 

 
Premiazione Io Creo PDF Stampa E-mail

Sabato 4 Febbraio 2012 si è svolta, presso l'Aula Magna del Liceo Artistico Felice Palma di Massa, la premiazione degli elaborati vincitori della prima edizione del concorso "IO CREO".

Il concorso era riservato agli alunni delle classi terze delle scuole medie inferiori dei Comuni di Massa e di Montignoso. Oltre alla premiazione dei vincitori, sono stati riconosciuti un Attestato di Merito alla Scuola Media Bertagnini/Alfieri, per l'originalità delle opere presentate e un Attestato di Merito alla Scuola Media Don Milani per il maggior numero di opere selezionate.

Un ringraziamento particolare alle insegnanti delle Scuole Medie Inferiori che hanno aderito all'iniziativa e al Liceo Artistico Palma per la grande disponibilità dimostrata.

 

PRIMO PREMIO
Serena CILAMI
Scuola media Giorgini (Montignoso)
Motivazione:
Dalla tematica della natura emergono la forza del colore, la vivacità e la creatività in cui si esprimono l'allegria e la giocosità che riportano alla memoria Rousseau "il doganiere", cioè un mondo popolato di fiori, animali esotici, fiaba, calore e colore, forza negli occhi e nelle mani di chi costruisce con creatività una nuova strada, di chi ancora si esprime attraverso il disegno e il colore.

 

 

 

SECONDO PREMIO Sofia GASSANI
Scuola media Don Milani (Marina di Massa)
Motivazione:
La leggerezza, la luminosità dei colori e la cura 
con cui è stato realizzato questo disegno denotano la sensibilità
dell'allieva che evoca lo spirito della natura, dell'animo infantile, 
della giocosità con cui si può cogliere e definire ciò che è il pensiero dell'anima, quasi sognante, che testimonia e porta speranza per un futuro della poesia nell'arte.

 

 

 

TERZO PREMIO Ilaria ALBERTI Scuola media Staffetti (Massa) Motivazione:

Il premio assegnato riconosce la capacità dell'allieva di rendere in immagine il richiamo di un desiderio, un sogno: diventare una stilista. La cura del tratto, la sensibilità della composizione e del colore rendono chiaro un obbiettivo da perseguire con i nostri migliori auguri.

 

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 10 di 14
Italian Spirit of art
Art Spirit
italianspiritofart